La VULVODINIA
 
La sofferenza che questa sindrome dolorosa cronica della vulva, o di alcune sue parti, procura è tale da compromettere la quotidianità, la relazione con gli altri, il lavoro, la coppia e la procreazione fino a togliere persino il fiato!
 
    La vulva è un luogo molto significativo per il suo valore sessuale, per essere incorniciata e sostenuta dal potente, istintivo e dunque incontrollato, perineo.
    E’ fatta di diversi tessuti come la pelle e le mucose, è una porta che limita il dentro col fuori, organo relazionale condizionato dall’educazione corporea familiare che, a sua volta risente di una cultura di negazione dell’ascolto e del piacere.
 
 
 
 
IL MIO LAVORO
Come Ostetrica Riabilitatrice del Pavimento Pelvico
e Consulente Sessuale mi occupo della Cura della Donna accogliendola nella sua interezza, con la sua unica ed individuale storia di vita e sessuale valorizzando le competenze che un corpo sofferente ha accumulato nel tempo diventando, purtroppo, sempre più senziente.
 
    Il mio approccio è basato su incontri individuali periodici a misura della donna ed è orientato all’ascolto del corpo, all’utilizzo di rimedi naturali, all’attenzione al tono perineale, alla delicata sfera della sessualità intesa nella sua vastità e profondità, alla saggezza del respiro e alla consegna di suggerimenti e pratiche di facile esecuzione ma immediata efficacia.
 
    Non escludo la collaborazione con altre figure professionali perché il percorso di diagnosi, cura e guarigione possa essere il più accurato possibile.
 
COLLOQUI INFORMATIVI in Via Bagetti 20
LUNEDI 30 SETTEMBRE dalle 17 alle 19
Previo contatto telefonico è possibile usufruire di un colloquio per valutare se sia indicato avviare con l’Ostetrica un percorso rieducativo a scopo preventivo o per disturbi legati al pavimento pelvico: incontinenza urinaria, vulvodinia, prolassi, dolore nei rapporti sessuali.

LA RIABILITAZIONE PERINEALE
 
 
DISTURBI del PAVIMENTO PELVICO
 
 
 
 
 
Questo sito non utilizza cookies di profilazione, nè propri nè di altri siti.
 
          
la dottoressa ostetrica paola lussoglio a torino si occupa di vulvodinia e vestibulodinia, sindrome vulvo vestibolare, SVV, vulvodinia spontanea e vulvodinia provocata e vulvodinia mista, che è una sindrome dolorosa cronica alla vulva e si manifesta con  sintomi diversi: bruciore intimo ai rapporti, punture di spilli, prurito, dolore alla penetrazione, dispareunia superficiale, dispareunia introitale, secchezza vaginale, clitoridodinia, irritazione vulvare, infiammazione, arrossamento, dolori urinari, cistiti, bruciore ad urinare, sindrome uretrale, nevralgia del pudendo, iperalgesia, alexitimia, fissurazioni, ipertono del pavimento pelvico e degli elevatori dell'ano, depressione, calo del desiderio sessuale, dolore su grandi labbra, dolore sulle piccole labbra, dolore sul clitoride, dolore alla forchetta, dolore in zona periuretrale,
Diagnosi con test pressorio con cotton fioc alle ore 5 e alle 7, swab test, dolore evocato sul vestibolo,
Si cura con antidepressivi, laroxyl, riabilitazione perineale, riabilitazione del pavimento pelvico, rimedi naturali, antidepressivi, laser, tens, chinesiterapia, elettrostimolazione VSNS, esercizi di kegel,  
 
Ostetrica dottoressa Nicoletta Spano, dottor Pesce, dottor Murina, Laura Coda, associazione vulvodiniapuntoinfo onlus, Graziottin, Bernorio
 
 TORINO  Settembre 2019